CHI SONO

Ossessionato dalla Fotografia

 

VEDO LA REALTA’ ATTRAVERSO IMMAGINI E VISIONI,
CON TUTTE LE IMPERFEZIONI CHE LA RENDONO MAGICAMENTE UNICA

Sono nato a Roma nel 1967, dove vivo e lavoro.

Da piccolo avevo in testa una cosa sola: disegnare.
Disegnavo senza sosta sui banchi di scuola, su libri, quaderni, tovaglioli di carta, pareti, insomma ovunque.

Volevo fare il fumettista.

Ma poi si cresce e si fanno scelte razionali e lontane dai propri desideri. E mi laureo in Ingegneria.
Però la passione per la comunicazione visiva e l’immagine torna con vigore nel 2000, spingendomi a studiare “Graphic Design e Pubblicità“ presso lo IED di Roma.

Nel 2007 inizio a studiare fotografia attraverso una serie di esperienze formative presso Officine Fotografiche, e nello stesso periodo frequento due corsi di scrittura creativa presso la scuola Omero di Roma.

La mia prima macchina fotografica è stata una reflex digitale, ma da subito ho amato la pellicola BN sia nel formato 35 mm che nel medio formato 6×6, tanto che i lavori personali sono di fatto realizzati quasi esclusivamente in analogico.

Curioso e irrequieto di natura, amante di linee e forme e del loro rapporto con le luci e le ombre, inizio una ricerca personale sulle architetture e sui paesaggi urbani, ampliata in seguito su altri temi sia di tipo introspettivo che legati al mondo dell’arte in generale.

Nel 2008 scopro le Polaroid, ed è amore a prima vista, tanto da diventare negli anni un importante mezzo espressivo della mia fotografia, e con le quali sto proseguendo la ricerca già intrapresa, sperimentando e seguendo un approccio sempre più istintivo e artigianale al mondo analogico, cercando di progettare la casualità.

Le principali fonti di ispirazione derivano dai fotografi Mario Giacomelli, Mimo Jodice e Gabriele Basilico per la fotografia in bianco e nero, David Hockney, Maurizio Galimberti e André Kertész per le Polaroid. Anche l’ammirazione e le influenze che derivano dal mondo dell’arte sono forti, attraverso artisti come Pablo Picasso, Andy Warhol, Edward Hopper, Jean-Michel Basquiat, Mark Rotko, Jackson Pollock.

Attualmente sto portando avanti diversi progetti sia in pellicola che in Polaroid, continuando a curiosare dentro e fuori di me.

MOSTRE

Giugno/luglio 2019
Personale: “WOR – Walls of Rome”
Officine Fotografiche – Roma

Marzo 2019
Selezionato Single work
Artrooms Fair Roma 2019
Church Village, Roma

Gennaio 2019
EXIT – Migrare nelle Arti
Live Performance mosaico Instant di un’opera di MAUPAL
Palazzo Velli, Roma

Maggio 2018
Personale: “WHAT REALLY HAPPENED?”
Roam Gallery – Roma

Novembre 2014
“Valdemara”
Paratissima 10 – Torino

Febbraio 2014
Collettiva “RHOME – SGUARDI E MEMORIE MIGRANTI”
Museo di Roma Palazzo Braschi – Roma

Giugno 2013
Collettiva: “Tra il sogno e la realtà”
Umbria World Fest – Foligno

Giugno 2013
Collettiva: “Garbatella in Bianco e Nero”
Caffè Boario – Roma

Ottobre 2012
Personale: “Tra il sogno e la realtà”
FotoLeggendo 2012 – Roma

Gennaio/Febbraio 2012
Collettiva: “Obiettivi Obiettività”
Officine Fotografiche – Roma

Maggio 2011
Personale: “Le forme della luce”
Palazzo Comunale – Velletri (RM)

Ottobre 2010
Collettiva: “Idea EUR, la storia continua”
FotoLeggendo 2010 – Roma

Settembre 2010
Collettiva: “Idea EUR, la storia continua”
Noemart Festival – Collevecchio e S. Paolo di Tarano (Ri)

Giugno 2010
Personale: “Le forme della luce”
Laboratorio Fotografico Corsetti – Roma

Giugno 2010
Collettiva: “Idea EUR, la storia continua”
Officine Fotografiche – Roma

Ottobre 2009
Collettiva: “Lavori in corso – EUR”
FotoLeggendo 2009 – Roma

Marzo 2009
Personale: “Visioni inconsapevoli”
Laboratorio Fotografico Corsetti – Roma